Andrea Pierobon: il calciatore più vecchio d’Italia

andrea-pierobonIl portiere del Cittadella gioca in serie B, ha 45 anni ed è il più vecchio giocatore tesserato in una squadra professionista italiana.

Dalla serie A alla Lega Pro seconda divisione, non c’è un calciatore vecchio come lui. Andrea Pierobon è infatti nato il 19 luglio del 1969. Portiere nato a Cittadella e proprio nel Cittadella inizia a muovere i primi passi nelle formazioni giovanili fino ad arrivare all’esordio nei dilettanti. Poi tanta serie C, l’esordio in B con la Fidelis Andria, otto stagioni da titolare nella gloriosa Spal e poi, a 37 anni, il ritorno a casa.

È la stagione 2005/2006 e Andrea Pierobon vuole riavvicinarsi nella cittadina dove è cresciuto per finire la sua carriera di calciatore. Doveva essere l’ultima esperienza, svecchiare e poi dedicarsi ad altro. Invece eccolo ancora lì. I primi tre anni sono scoppiettanti, l’estremo dimostra ancora un’ottima reattività e, al termine della stagione 2007/2008, arriva anche la storica promozione in serie B.

È la seconda volta nella sua storia che la piccola squadra in provincia di Padova arriva nel campionato cadetto. Il primo anno Pierobon è ancora titolare e, grazie alla sue parate, la formazione riesce a salvarsi. Dalla stagione successiva diventa il dodicesimo. Corre l’annata 2009/2010, festeggia i suoi primi quarant’anni, retrocede sportivamente in panchina (anche se tutt’ora conserva il numero uno sulle spalle) e diventa un uomo spogliatoio di tutto rispetto.

Sono passate cinque stagioni da allora e Andrea Pierobon è ancora un tesserato del Cittadella. L’anno scorso ha esordito a San Siro, era il 18 agosto 2013 e l’Inter affrontava proprio i veneti in Coppa Italia. Pierobon difendeva la porta dei suoi, prese quattro gol, ma a fine partita il complimento che non ti aspetti. Samir Handanovic, portiere dei neroazzurri, si avvicina a lui per lo scambio della maglia dicendogli: “potessi arrivare a giocare anche io alla tua età”.

In quella stagione poi, oltre all’ennesima salvezza ottenuta con il Cittadella, incasella anche tre presenze in serie B che fanno di lui il più vecchio giocatore professionista ad aver mai giocato in un campionato italiano (44 anni e 8 mesi). In una partita, contro il Siena, para anche un rigore decisivo ai fini del risultato.

Andrea Pierobon, nella stagione 2014/2015, è qua. Si siede ogni domenica in panchina, non ha ancora esordito, ed è il secondo di Alex Valentini classe 1988 che, a conti fatti, potrebbe essere suo figlio. Nonno Pierobon però di fermarsi non ne vuole sapere, non sappiamo se sarà la sua ultima stagione, quello che si sa è che, se esordirà, renderà ancor più irraggiungibile il suo incredibile record.

Un record incredibile, se si considera che Maldini, Costacurta e Vierchwood (leggi qui la sua storia), a 41 anni, sono secondi in classifica ma di gran lunga staccati da lui

Condividi questa storia
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>