David James: guadagna 30 milioni di euro ma finisce in bancarotta

david-james

David James è pieno di debiti. Come ha fatto a sperperare i 30 milioni di euro guadagnati in carriera? Scopritelo con noi.

David James portiere con più di mille presenze nel calcio professionistico (un record che condivide con altri pochi eletti) è ancora un giocatore. A 44 anni, dopo addirittura un’esperienze in Islanda, ricopre il ruolo di giocatore – allenatore nel Kerala Blasters, una formazione dell’Indian Super League.  Dal punto di vista sportivo senza dubbio un fenomeno perlomeno per quanto riguarda la longevità, ma da quello amministrativo lascia molto a desiderare.

Il celebre “Calamity James” (chiamato così per le tante papere tra i pali) ha, infatti, dichiarato bancarotta. L’ex portiere del Liverpool, nonostante i 20 milioni di sterline guadagnati in 25 anni di carriera, è sommerso dai debiti.

Il motivo di questo suo deficit finanziario è la sua ex moglie Tanya. A causa del divorzio, avvenuto nel 2005, ha dovuto sborsare una cifra da capogiro. La, ormai, signorina ha chiesto immediatamente 3 milioni di sterline (ottenuti) e poi delle provvigioni future su tutti i guadagni di James.

Il portiere ha, quindi, deciso di ottenere liquidità in qualche altro modo. L’idea, balenata nella testa del 44enne, è sorprendente. Ha, infatti, venduto all’asta tutti i cimeli collezionati durante la sua lunghissima carriera.

Ha venduto più di 150 magliette autografate, diversi palloni, materiale tecnico con il quale faceva gli esercizi, la storica divisa indossata nel 2002 quando l’Inghilterra vinse sull’Argentina, le maglie dei tempi del Liverpool e molto altro. “Calamity” ha pescato non solo dal suo guardaroba calcistico, ma anche dalla propria vita privata.

Ecco, allora, che nelle diverse aste da lui tenute sono spuntate delle cuffie da DJ, dei vinili, dei giocattoli e – come riportato dai mass media britannici – perfino una sedia elettrica.  Insomma, il conto in banca dell’eccentrico personaggio deve essere proprio ai minimi storici se ha deciso di svendere perfino la sua vita privata.

Tornando al calcio giocato, l’avventura in India dell’estremo difensore britannico sta andando decisamente meglio delle sue finanze. La squadra che allena, il Kerala Blasters, è riuscita a qualificarsi, all’ultima giornata, per i play off. La formazione disputerà, quindi, la pole scudetto.

Nelle semifinali incontrerà il Chennaiyin Fc la squadra dove ad essere giocatore allenatore è Marco Materazzi. Il consiglio per David James è scordarsi ogni tipo di legame con la sua ex moglie e concentrarsi per questa fase finale del campionato. Non sia mai che, in caso di vittoria, il premio scudetto preveda una lauta ricompensa da girare immediatamente alla sua amata di un tempo.

Condividi questa storia
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>