Van Der Sar gioca ancora?

Edwin Van Der Sar

Edwin Van Der Sar ha 46 anni. Eppure si dice che giochi ancora, da qualche parte in Olanda.

Ha giocato per l’Ajax, per la Juventus e per il Machester United. E’ stato uno dei portieri più forti della storia, sicuramente dell’Olanda (suo paese natale). E’ stato anche protagonista di una carriera molto longeva, chiusa nel 2011. Ma forse i verbi al passato sono fuori luogo, perché Edwin Van Der Sar potrebbe giocare ancora, da qualche parte in Olanda. D’altronde è tornato tra i pali alla veneranda età di 46 anni, per la squadra dilettantistica del Noordwjk.

La longeva carriera di Van Der Sar

Edwin Van Der Sar inizia la sua carriera tra i professionisti a 20 anni, quando viene acquistato dall’Ajax. L’esperienza nella capitale olandese si rivela proficua per lui e per la squadra. Vince quattro campionati, tre coppe nazionali, conquista la medaglia d’argento nella Champions League del 1995-1996, vinta poi dalla Juventus. Soprattutto, si impone come uno dei migliori portieri d’Europa.

Apprezzato per la solidità e la costanza, per il senso di posizione e per la capacità di leggere efficacemente tutte le azioni di gioco, viene acquistato nel 1999 proprio dalla Juventus. A Torino gioca due stagioni, ma per qualche strano motivo il rendimento del portiere si rivela altalenante.

Ritorna in auge nel 2001, con il Fulham, che rappresenta per lui un secondo trampolino di lancio. Nel 2005 viene acquistato da Manchester United, di cui presto diventa una colonna portante. Con i Red Devils conquista la Carling Cup del 2006, quattro Premier League, di cui tre consecutivi (dal 2007 al 2009), tre coppe di lega e tre Community Shield.

All’epoca dei successi al Manchester, il portiere è già da tempo una colonna portante della nazionale olandese. Con questa, conquista il quarto posto a Francia ’98 e le semifinali di Euro 2000.

Van Der Sar portiere a 46 anni

Ufficialmente, Edwin Van Der Sar chiude la carriera nel 2011. Le cronache di meno di un anno fa però riportano un fatto che fa scalpore. Il portiere a marzo del 2016 viene ingaggiato dal Noordwjik, squadra dilettantistica olandese. La stessa squadra che trent’anni fa lo ha lanciato nel mondo del calcio.

Non è un contratto di immagine, l’ex Juventus e Manchester United gioca sul serio. I pochi video presenti in rete parlano chiaro: è proprio lui, divisa gialla e guanti grigi, a parare un rigore in un campo di periferia che non ha nemmeno le tribune, centinaia di persone assiepate tutto intorno.

“Edwin porta serba un buon ricordo del Noordwijk, viene a trovarci regolarmente. Gli abbiamo chiesto la disponibilità, lui ci ha pensato un po’ e infine ha accettato. Siamo felici che voglia aiutarci“, ha affermato Pieter Vink, dirigente del club.

Dopo non si è saputo più nullo. A memoria di uomo, anzi di internet, quella partita è l’unica che Van Der Sar ha giocato da ultraquarantenne. Non ci stupiremmo, però, se lo trovassimo ancora tra i pali, al riparo da telecamere e dalla notorietà che, in fondo, lo ha sempre infastidito.

Condividi questa storia
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>