Fifa 17: consigli per sopravvivere Online

Fifa 17

Fifa 17, ecco come sopravvivere alla variegata umanità che popola l’online.

Fifa 17, un giocone. Su questo non ci sono dubbi: il brand ha saputo rinnovarsi. Grafica nuova, gameplay migliorato e più realistico, modalità ancora più appassionanti. Le novità tuttavia non hanno messo il riparo l’online da alcune derive che, da qualche anno a questa parte, affliggono il gioco di EA. Il riferimento è soprattutto al re dell’online di Fifa, Ultimate Team. Popolato da una variegata umanità la quale, nella maggior parte dei casi, sfrutta dinamiche avverse ai giocatori forse più ingenui ma più corretti, intenzionati a vivere di gioco una esperienza di calcio simulato vera.

Fifa 17 novità incoraggianti e certezze pessime

Cosa c’è che non va? Il problema è sempre lo stesso. In Fifa 17 online (non tanto nell’offline), vince il più veloce. Proprio come l’anno scorso, e due anni fa, e l’anno precedente etc. Ultimate Team tende ad avvantaggiare i calciatori che, pur non in possesso di una buona tecnica di base, hanno un valore PEC molto alto. Fifa 17 è stato consegnato ai Salah di turno. Sia chiaro, gli anni oscuri di Ibarbo sono finiti, ma le distorsioni rimangono.

Come difendersi? Il primo consiglio è di “abbassarsi” al livello dei speed-oriented, quindi creare rose che abbiano nella velocità il proprio punto di forza e adottare di conseguenza un modulo largo, con quattro giocatori sulle fasce. Il secondo consiglio, più nobile, è munirsi di difensori centrali veloci, con un valore PEC superiore a 75. Non abbondano ma ce ne sono (Murillo, Marquinhos, David Luiz tra i più abbordabili).

Poi, c’è il consiglio tattico. E’ l’arma più nobile, poiché consente di sconfiggere i velocisti – o velociomani – con l’intelligenza, proponendo un gioco diverso, imponendo la propria identità su una comunità che tende all’omologazione. La chiave è il possesso palla. E’ il principio del tiki-taka: “finché la palla ce l’abbiamo noi, gli altri non possono segnare” e non possono correre su e giù per la fascia, passare al centro e fare il classico gol della mer*a aggiungerei…

Non si tratta di rinunciare alla profondità come faceva il più noioso dei Barcellona di Pep Guardiola. Bensì di impostare una manovra ragionata nella propria metà campo, fare stancare gli avversari, aspettare con pazienza che un attaccante o un incursore si apra un varco e verticalizzare.

Per realizzare questo piano di gioco è necessario adottare alcuni accorgimenti tattici. In primo luogo, è bene modificare i parametri della tattica. L’ideale sarebbe impostare nella sezione “costruzione manovra” passaggi corti, velocità bassa e posizione libera; nella sezione “creazione manovra” passaggi rischiosi , posizione libera, cross e tiri a piacere (dipende se in squadra avete il classico centravanti forte di testa). In Fifa 17 online, differentemente da quanto accadeva in passato, le tattiche si salvano in automatico e non è necessario impostarle ogni volta.

Fondamentale è anche il modo in cui si crea la rosa. E’ bene fare densità a centrocampo, dunque il consiglio è impostare un modulo con almeno tre giocatori tra CDC e CC, se non quattro. Ovviamente devono avere un valore PASS piuttosto alto.

Il piano di gioco in questione consente di contenere lo strapotere dei giocatori veloci, agendo anche sul fronte psicologico. Il possesso palla sarà alto, nell’ordine del 60-65% a partite, ciò toglierà lucidità all’avversario, sfiancandolo anche mentalmente e facendolo innervosire.

Condividi questa storia
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>