Zimbabwe prima squadra “eliminata” da Russia 2018

zimbabwe

La nazionale africana dello Zimbabwe non parteciperà alle qualificazioni per il prossimo campionato mondiale. A Russia 2018 c’è già, quindi, la prima “eliminata”. In realtà non si tratta di un verdetto sportivo maturato sul campo, bensì una decisione presa dalla Fifa.

Il motivo di questa esclusione è in dei mancati pagamenti che la nazionale dello Zimbabwe non ha mai saldato con il suo vecchio commissario tecnico. Jose Claudinei Georgini, infatti, ha diretto la compagine africana fino al 2008 quando poi è stato esonerato per mancanza di risultati. L’allenatore brasiliano, però, non ha mai preso diversi arretrati che gli spettavano e questo motivo è bastato alla Fifa per escludere la nazionale africana dai prossimi Mondiali.

L’aspetto più singolare è che lo Zimbabwe aveva anche ricevuto una proroga per riuscire ad adempiere ai pagamenti. Un’ultima possibilità che la federazione dello stato africano non ha saputo cogliere.  Gli stipendi a Georgini  non sono mai arrivati e così la Fifa ha deciso di conseguenza di squalificare lo Zimbabwe dalle qualificazioni alla competizione iridata.

Una decisione clamorosa che ha bannato questa nazionale da ogni partita ancor prima che le qualificazioni potessero iniziare. Lo Zimbabwe, tra l’altro, non ha mai partecipato ad una fase finale di un mondiale e anche nelle qualifiche per la Coppa d’Africa non è che se la sia mai passata bene. Alla manifestazione ha, infatti, partecipato solo due volte: nel 2004 e nel 2006.

Condividi questa storia
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>